ShareShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

I serramenti blindati rappresentano, ad oggi, il più efficace tra i sistemi di antintrusione e antieffrazione presenti sul mercato. Se allarmi e altri sistemi elettronici sono comunque “vulnerabili” ed hanno delle falle che consentono ai malintenzionati di mettere fuori uso qualsiasi tipo di dispositivo, riuscire a manomettere dei serramenti blindati risulta essere decisamente più difficile e richiede del tempo di cui solitamente i malviventi non dispongono. Questo è il motivo per cui oggi gli istituti di credito, così come tantissime altre realtà commerciali, preferiscono adottare dei serramenti blindati per bloccare sul nascere qualsiasi tipo di intrusione e salvaguardare così il denaro o la merce custodita all’interno dei locali.

R&T è una azienda nota nel settore per la qualità dei serramenti blindati che produce, e tale impegno ha prodotto anche importanti collaborazioni con società che lavorano proprio nell’ambito della sicurezza. Parliamo di soluzioni assolutamente personalizzabili in base alle necessità del cliente, sia per quel che riguarda la tipologia di lavorazione che per le dimensioni e le finiture. R&T impiega dunque alluminio lavorato a freddo ma anche a taglio termico, per prodotti destinati a durare nel tempo e a garantire tutta la sicurezza necessaria a chi desidera proteggere da intrusioni indesiderate la propria sede, attività commerciale o abitazione.

Sulla base delle necessità del cliente, con particolare riferimento al livello di antieffrazione che si desidera ottenere, è possibile impiegare sistemi interamente composti da alluminio o alluminio combinato con acciaio, che viene inserito all’interno dei profili andando così ad aumentarne la resistenza. Proteggere la propria sede o abitazione è un’esigenza di tutti, e farlo con i serramenti blindati R&T (le cui certificazioni vanno dalla classe 1 alla classe 4) è la soluzione più adatta per garantirsi il massimo della sicurezza, per questo motivo è la prima scelta di tantissimi istituti di credito italiani.

ShareShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn